Salici

Benvenuto nel sito della PRO LOCO di BREMBATE – GRIGNANO.

In queste pagine potrete trovare informazioni utili sul nostro territorio e potrete conoscere tutte le proposte che abbiamo attivato per te.

CAPPELLA DEL SALICĺ

La Cappella del Salicì risale al XVII secolo e venne costruita sui terreni di proprietà delle suore Benedettine del Monastero di Santa Margherita.

C’è chi dice che il nome deriva dal fatto che sul posto erano presenti tanti salici.


In questo luogo furono sepolti i brembatesi morti durante la pestilenza che imperversò attorno all’anno 1630, la stessa descritta dal Manzoni nei Promessi Sposi.

Alle origini era una fossa comune sopra la quale, passato il contagio, persone volenterose hanno edificato la chiesetta. 


L’artistica scultura lignea del Crocifisso che essa contiene fu posta verso il 1900 per sostituire un dipinto ormai completamente sbiadito.

La gente del posto racconta che il Crocifisso fu recuperato nel fiume Brembo a seguito di una grossa piena … ma non è riportato su alcun documento. 


Il complesso storico del Salicì è stato restaurato nel 1996 su iniziativa dei cittadini.


p.s.  dalle ricerche è emerso che il portico esterno portava una data, un documento riporta 1867. un altro 1869. Sono andata a controllare ma è sparita… evidentemente durante l’ultimo restauro. Quindi direi che non vale la pena citarla….


PASSAGGIO PÙT CASTEL (ora Passaggio Piatti)


Prima di arrivare al Cappella, transitando da Via Arnichi, è possibile ammirare un caratteristico e antico passaggio denominato “Put Castel”, delimitato da muretti realizzati con ciottoli del fiume Brembo, anticamente utilizzati per frazionare le varie proprietà. 

È chiamato “pùt Castel” perché era l’antico passaggio che portava al Castello (ora Moretti).

AVVISI IMPORTANTI